Robot commerciale in lingua. Emergenza Covid-19, l'IIT realizza un robot per la telemedicina


Secondo voi, i robot rappresentano un pericolo o un progresso?

Link utili

Oltre il clamore La pandemia è arrivata in un momento di enormi progressi nel campo della robotica con l'aumento dell'intelligenza artificiale e dell'apprendimento automatico. In Svizzera, il settore è in piena espansione. Ricercatori e start-up come Sensars e MyoSwiss stanno sviluppando robot indossabili o protesi meccaniche. I robot didattici insegnano il pensiero computazionale e l'ingegneria.

robot commerciale in lingua

Quando la pandemia si è diffusa, Dario Floreano, che dirige il Centro nazionale di competenza per la robotica della ricerca, e i suoi colleghi si sono riuniti per riflettere su come i ricercatori svizzeri potrebbero contribuire ad affrontare il flagello globale.

Ha catturato l'attenzione, ma l'intenzione non è mai stata quella di sostituire la persona che fa la raclette, ha detto Sylvain Calinon, il responsabile del progetto.

Link utili

Quando il formaggio si scioglie e viene raschiato su un piatto, il robot deve adattarsi al peso e alla forma del formaggio che cambia. Il robot è programmato per imparare dalla dimostrazione in cui una persona guida il robot a mano, oppure il robot osserva i gesti di una persona, e poi li imita.

Inizia I robot sono oggi utilizzati nella società in modo sempre più ampio per scopi che consentono di aumentare la sofisticazione come assemblaggi complessi, raccolta e imballaggio, consegna last mile, monitoraggio ambientale, ricerca e salvataggio e chirurgia assistita. Nei segmenti di mercato dei robot mobili autonomi AMR e dei veicoli a guida automatica AGVi robot vengono utilizzati per la logistica commerciale e la pulizia, la consegna e i servizi sociali.

Il team Idiap ha lavorato su un caso d'uso di questo tipo nell'ambito di I-Dressun progetto che utilizza assistenti robot per aiutare qualcuno a vestirsi, compresi gli operatori sanitari, che devono limitare il contatto fisico con gli indumenti per evitare la contaminazione.

Dall'epidemia di Covid, ha ricevuto richieste per i loro robot a quattro zampe per disinfettare gli spazi in edifici pubblici come scuole e ospedali che hanno scale.

Emergenza Covid-19, l'IIT realizza un robot per la telemedicina

Questo rende i robot autonomi progettati per luoghi troppo pericolosi per gli esseri umani più affidabili ed economici. L'azienda sta anche lavorando all'utilizzo del robot per i servizi di consegna dei pacchi dai magazzini alle case dei clienti in aree difficili da raggiungere. L'impulso iniziale per la costruzione di funzionalità teleoperative è stato quello di mantenere i chirurghi al sicuro e fuori dalle zone di guerra. Questo alla fine ha portato alla creazione del sistema chirurgico Da Vinci che viene utilizzato in più di 60 paesi.

Un robot che legge la lingua dei segni: studenti legnanesi a Francoforte

Circa dieci anni fa, ci fu un certo sforzo per realizzare robot di telepresenza che essenzialmente si muovessero, monitorando i pazienti e permettendo loro di parlare con la loro famiglia. Con la pandemia, la situazione è cambiata. I robot a quattro zampe ANYbotics sono stati robot commerciale in lingua per effettuare ispezioni in luoghi altamente pericolosi per l'uomo. Anybotics Ag Paura dell'obsolescenza Nonostante il potenziale, gli esperti avvertono che sviluppare robot esclusivamente per affrontare la pandemia è l'approccio sbagliato.

Differentemente da altri cani robot, questa volta i ricercatori hanno pensato anche hanno lato estetico: oltre ad essere un quadrupede, il robot è caratterizzato da una testa, stampata in 3D, che lo fa assomigliare ad un dobermann. Pesante circa 45 kg, viene considerato dai suoi stessi creatori ancora un cucciolo in fase di addestramento.

L'industria della robotica ha imparato questa lezione durante l'epidemia di Ebola, quando il governo degli Stati Uniti e la US National Science Foundation hanno discusso i modi in cui la robotica potrebbe aiutare a fermare la trasmissione.

Ma Covid è diverso, perché ha limitato molto robot commerciale in lingua più le attività quotidiane, aprendo la porta ai robot.

Un'altra sfida è trovare investitori diversi dai governi.

robot commerciale in lingua

La sfida, ha detto Calinon, è che c'è un bisogno immediato e diffuso. Ci sono voluti circa 15 anni prima che i robot aspirapolvere Roomba arrivassero sul mercato. I tempi di sviluppo si sono ridotti a cinque o sette anni in molti casi, ma i robot richiedono ancora lunghi test e ispezioni di sicurezza prima di essere pronti per l'uso, soprattutto quando devono interagire con gli esseri umani. Un malfunzionamento in un ospedale o in una scuola potrebbe avere conseguenze durature sull'accettazione dei robot da parte della gente.

In un recente articolo di approfondimento, J. Jesse Ramírez dell'Università robot commerciale in lingua San Gallo ha sostenuto che i robot non ci hanno salvato in realtà in questa pandemia perché non possono veramente sostituire il lavoro umano.

Dubai, arriva il primo poliziotto robot: è autonomo e parla sei lingue

La pandemia ha sottolineato quanto siano importanti i lavoratori essenziali, molti dei quali sono stati a lungo sottopagati e sottovalutati, ha detto. Gli esperti di robot respingono i timori di una disoccupazione di massa causata dai robot. Fankhauser ha detto che spesso le persone gli chiedono quando vedranno i robot per strada o quando consegneranno il cibo.

robot commerciale in lingua

Ma non pensava che questo fosse il modo in cui la robotica si sarebbe evoluta a breve. Ammette che c'è anche più apprensione per i robot nella vita quotidiana in Svizzera che in paesi come il Giappone.

Abbiamo quella sensibilità al tatto e al sentimento che ci dice come possiamo aspettarci robot commerciale in lingua qualcuno si comporti", ha detto Nelson. Parole chiave:.